Meeting online "Arredo urbano"

Nell’ambito del progetto europeo CERASMUS+ il Liceo Artistico “V.Calò” di Grottaglie, in qualità di partner italiano del progetto, ha organizzato una serie di 3 meeting on-line, ovvero incontri in audio-video conferenza, che hanno come argomento:
1) Innovazione e tradizione nell’arte e nella tecnologia della ceramica (svolto giovedì 07 febbraio)
2) Ambiente urbano (giovedì 14 febbraio)
3) Creazione d’impresa (in prossima data)

Presentiamo il secondo meeting online CERASMUS+

Giovedì 14 febbraio 2019 ore 16:00

Tema: ARREDO URBANO con utilizzo di materiali ceramici

Obiettivo: migliorare la valorizzazione dell'ambiente urbano attraverso l'artigianato  ceramico con riferimento a metodologie per potenziare la rete tra formazione continua e industria ceramica artigianale.

L'ambiente urbano può essere considerato come il primo grande esempio di tradizione che viene  aggiornata con l'innovazione. Perché si ha una elevata richiesta  di funzionalità e competenze tecniche (ad esempio a causa delle condizioni meteorologiche, della sostenibilità ambientale ecc.),  e dall'altra parte fornisce una forte identità per la comunità. Lavorare sull'ambiente urbano è anche giocoso per i progetti pedagogici, dato che la progettazione può essere svolta a scuola, e la produzione e la posa in opera possono essere fatte dall'industria (si progetta un prototipo a scuola  e poi lo si traduce industrialmente). È anche molto stimolante per studenti e nuovi ceramisti pensare a nuovi elementi funzionali per la città, nuovi modi di vivere i nostri spazi esterni, poiché viviamo  sempre più fuori dalle nostre case, quindi abbiamo bisogno di più elementi differenti, non solo panchine  o lampade , ma per esempio elementi modulari per definire uno spazio, un'attività.
Un'attenzione speciale potrebbe essere data alle persone con minori opportunità (ad esempio, gli ipovedenti).

Un'altra funzione della ceramica nell'ambiente urbano è quella applicata all'architettura (elementi funzionali e decorativi al tempo stesso), nel modo in cui tradizionalmente la ceramica ha fatto parte di uno stile architettonico che caratterizza la maggior parte delle nostre città in Europa (ad esempio Portogallo, Polonia, Romania ecc.).
La ceramica è sempre stata parte dell'ambiente urbano. Così si può lavorare anche in questo modo, rinnovando la tradizione grazie al design e alle tecnologie contemporanee che ci permettono di concepire e produrre una grande varietà / gamma di elementi in ceramica, artigianali o prodotti industrialmente.

 

Quesiti - guida:

1.    Hai esperienza o conoscenza di aziende che lavorano con enti pubblici o privati per migliorare l'ambiente urbano? Puoi fornire esempi, studi di caso, buone pratiche?

2.    Parliamo di design urbano: il processo di progettazione e modellazione di elementi delle città, che riguardano su ampia scala  prospettiva, strade, spazi pubblici, distretti, con l'obiettivo di rendere funzionali, attraenti e sostenibili le aree urbane. Quali sono gli strumenti che utilizzi per la progettazione urbana (ad esempio disegno tecnico, progetti di progettazione 3D, rendering 3D, ecc.)?

3.     Parliamo delle competenze tecnologiche: le esigenze tecniche sono legate alla cottura ad alta temperatura, alla resistenza di smalti e colori, agli agenti atmosferici da tenere in considerazione (congelamento e pioggia). In che misura produci elementi di ceramica per l'ambiente urbano? Di quale conoscenza tecnica avresti bisogno per migliorarla?

4.    Parliamo di stile e creatività. Quanto è importante la creatività nel processo di realizzazione di elementi funzionali e tecnologici per l'ambiente urbano, considerando che non si tratta di  arte contemporanea?

 

Per richiedere la partecipazione al meeting on-line, scrivere una mail a:   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   

 

 

0
0
0
s2smodern

 

Argomenti:   eventi e concorsi,  Cerasmus +

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.